Chi Sono

Ciao,
sono Marco Bonifaccino, imprenditore nato a Savona e vissuto a Varazze per buona parte della mia vita. Ingegnere meccanico, laureato presso l’Università di Genova, attento alla comunicazione e con una buona propensione alla leadership. Da anni ho fatto miei i principi del “Kaizen”, convinto che il gruppo possa esprime un forza maggiore del singolo e che il miglioramento è efficace se perseguito tutti i giorni. Alla ricerca di nuove sfide e nuove idee con cui confrontarsi, da quest’anno ho deciso di cambiare campo di gioco, passare dal calcio al football, e sono tornato negli Stati Uniti. Ho fondato la mia startup, B Solutions Consulting, che si occupa di migliorare le performance delle aziende e sviluppare nuovi strumenti  legati al mercato Mobile App.
Che le danze abbiano inizio!!!!!

marco bonifaccino


Il mio Skills

Goal-Oriented

Kaizen

Team Working

Driven

Easy Going

MTB


Le mie esperienze

AgustaWestland

Sono arrivato in AgustaWestland nel momento giusto e nel posto giusto. C’era da sviluppare un nuovo prodotto, l’AW139, e da organizzare ed ottimizzare il processo produttivo.
Un’azienda aeronauta insegna molte cose, soprattuto se sei nell’ufficio Tempi e Metodi. Io ho avuto la fortuna di avere molto spazio di manovra e di lavorare con persone che mi hanno dato tanto.

Sauer-Danfoss

Il mio arrivo in Sauer-Danfoss ha corrisposto con lo sviluppo di un nuovo progetto di razionalizzazione ed un efficientamento della linea produttiva, attraverso principi di lean production.
Coordinare e gestire il team di produzione è stata una esperienza emozionante. Lavorare insieme al raggiungimento degli obiettivi, è stato qualcosa che è andato oltre al normale rapporto di lavoro. Sono orgoglioso di avere guidato questo gruppo.

AB Impianti

AB Impianti è stato un po’ come l’esame di maturità. Terminati gli studi presso le grandi scuole multinazionali, era giunto il momento di conseguire la maturità.
Occuparsi dello sviluppo e gestione di un’azienda a 360° è stato entusiasmante ed appagante. Ho potuto applicare, e talvolta sperimentare, i principi del “Kaizen anche nell’ambito gestionale. Crescere e modellare il team capace di migliorarsi anno dopo anno ha rappresentato un grosso traguardo.